Il Tribunale di Milano condanna per furto di segreti aziendali sia l’azienda concorrente sia l’ex dipendente che aveva trafugato i documenti